21 Aprile 2024
Storia

Soci Fondatori della Pubblica Assistenza Croce d´Oro 1984

La Pubblica Assistenza Croce D’Oro di Montespertoli nasce nel 1982 grazie a un gruppo di cittadini ma anche come esigenza del territorio.
Il grande impegno dei Volontari, della popolazione, e delle istituzioni sia pubbliche sia private, ha fatto sì che quest’Associazione con il tempo si è ingrandita e consolidata riuscendo a dare risposte concrete ai nuovi bisogni dei nostri concittadini, riuscendo molte volte a sopperire alle carenze delle istituzioni pubbliche.
Fin dalla nascita si è iscritta all´Albo Regionale del Volontariato con un proprio statuto e una propria denominazione, aderendo ad ANPAS – Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze.

La nostra Associazione è impegnata a sviluppare una cultura della solidarietà e dei diritti, tramite la valorizzazione del volontariato.
Il volontario è una persona che, mette spontaneamente a disposizione degli altri il proprio tempo.
Il volontario è un cittadino responsabile, ed è una persona che rispetta le regole della convivenza, che partecipa alla vita sociale, s’informa, si aggrega e prende decisioni con gli altri, chiedendo rispetto dei propri diritti facendosi carico anche del rispetto di quelli degli altri. In altri termini questo comportamento si chiama “cittadinanza attiva”.

La Pubblica Assistenza Croce D’Oro è un’associazione, molto complessa. Si occupa di tante cose e garantisce sempre la continuità di un servizio che può apparire gravoso, ma che con l’impegno dei volontari diventa un patrimonio indispensabile per l’intera comunità.

L’Associazione svolge:
• trasporti sociali con auto per visite e terapie;
• trasporti con mezzi attrezzati;
• spesa a domicilio;
• trasporto con ambulanza per servizi ordinari, (dimissioni ricoveri visite ecc.);
• servizi di emergenza (12h con sanitario, 12h con BLSD);
• servizio di protezione Civile;
• sorveglianza anziani;
• telesoccorso;
• sportello di ascolto per donne oggetto di violenze;
• servizi per manifestazioni sportive;
• partecipa a progetti di sviluppo dei servizi sanitari e sociali sul territorio;
• da il proprio sostegno a iniziative come il banco alimentare;
• si occupa di Solidarietà internazionale accogliendo i bambini Saharawi;
• dispone locali per visite specialistiche.

Un grosso impegno è riservato alla formazione, dei nuovi volontari, ma anche dei vecchi; fondamentale per un’associazione come la nostra che assume un ruolo di primaria importanza nella gestione del soccorso sanitario e non solo.
Infatti, oggi i volontari non sono più "barellieri", ma soccorritori; sono assistenti dei sanitari durante gli interventi di emergenza più gravi; gestiscono in prima persona i codici meno importanti di Primo Soccorso senza sanitario.

La Croce D’Oro fin dalla nascita è un’istituzione che non ha finalità di lucro: Gli associati, i volontari, il Presidente e i Consiglieri, non percepiscono nessun compenso o rimborso.
Attualmente, per alcuni mansioni, si avvale di una Cooperativa alla quale, tramite convenzione, è stata affidata l’organizzazione dei servizi. La presenza dei componenti la cooperativa è indispensabile per coprire, durante l’orario diurno, alcuni servizi in particolare i turni di emergenza.
Tutti i proventi e i costi sono illustrati ai soci e volontari in occasione delle annuali assemblee, i bilanci sono pubblici, le risorse sono reinvestite nell´attività dell´Associazione per potenziarle, per dare servizi sempre migliori e consoni alle esigenze dei cittadini.
L´Associazione vive con le quote del tesseramento, con le donazioni, e i rimborsi legati alle convenzioni e ai servizi a privati.

Grazie ai Volontari e all´appoggio economico e morale di tutta la cittadinanza, la P.A. Croce D’Oro di Montespertoli, attualmente, è in grado di offrire servizi a tutti i cittadini di Montespertoli e in alcuni casi anche ai comuni limitrofi come per esempio, nel caso dell’emergenza .
L’Associazione conta oltre 150 Volontari attivi e un gruppo di Protezione Civile composto di oltre 20 persone.
L’Associazione è oggi un importante punto di riferimento socio sanitario dell’Area Vasta Toscana Centro e parte integrante del sistema sanitario regionale Toscano.

Una parola risulta essenziale per essere dei buoni volontari e di conseguenza dei buoni soccorritori.
La parola magica è RISPETTO, RISPETTO per sé, RISPETTO per i componenti dell’equipaggio, RISPETTO per il paziente e per i suoi familiari, RISPETTO per tutti i componenti degli equipaggi che lavorano con noi, RISPETTO per la sofferenza e, in ultimo, RISPETTO anche per la morte.

Il colore della divisa non è importante, IMPORTANTE è essere pronti a donare il nostro tempo, senza chiedere nulla in cambio è il regalo più bello che possiamo fare a una persona che ha bisogno.


Foto gallery
[]
7-8 Ottobre 2022
Festeggiamenti dei 120 anni dalla Fondazione e 40 dalla Ricostituzione
La Pubblica ...
[]
Anniversari degli ultimi anni
[]
Foto miste...
[]
Bisteccate... negli anni
PER PRENOTAZIONI
[]
I nostri amici
visita il sito
[]
visita il sito
[]
visita il sito
[]
visita il sito
[]
visita il sito
[]
visita il sito
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio